Le danze caraibiche sono balli di coppia che si distinguono in:273745

  • SALSA
  • BACHATA
  • MERENGUE

 

Ciò che accomuna tutte le danze caraibiche è il fatto che questi sono balli molto semplici, fatti di continui ancheggi che sottolineano il motivo musicale, adatti ad essere danzati anche in discoteca. E forse proprio per questo godono di grande popolarità ma alla base del loro successo c’è un’altra caratteristica: SALSA, BACHATA e MERENGUE mescolano, in modo allegro, ritmo, vivacità e sensualità.

In particolare, la SALSA è uno stile musicale relativamente giovane. Nasce a Cuba tra la fine del 1800 e gli inizio del ‘900. Il porto dell’Avana, nel periodo della colonizzazione, era il punto di arrivo di tutte le navi proveniente dell’Europa; di conseguenza Cuba si ritrovò ad essere popolata da molteplici razze e culture differenti. Alla fine del XIX secolo tra le campagne di Cuba e principalmente a Santiago si andava diffondendo il Son, il ballo delle classi meno abbienti. Nel giro di qualche decennio il Son diventò la musica nazionale cubana. E’ quindi indubbio che la nascita della salsa avvenne a Cuba anche se, come già detto, questo termine venne adottato a New York per identificare il nuovo genere emergente e molto promettente. Il successo della salsa raggiunge l’apice tra gli anni ’60 e ’70, grazie ad un’abile manovra commerciale e ai molti artisti che a New York trovarono l’opportunità di esprimere il loro talento (cosa che invece gli fu negata a Cuba a causa dell’embargo seguito all’ascesa di Fidel Castro al potere). Dopo un breve declino, la salsa ritrova vigore negli anni ’90, conquistando anche l’Europa.

Nel corso degli anni si sono sviluppati vari stili di salsa, i più importanti dei quali sono la salsa cubana e la salsa portoricana. Sebbene questi due stili di ballo abbiano in comune lo stesso ritmo e la stessa musica, sono in realtà assai differenti.

La SALSA CUBANA è caratterizzata dalla continua rotazione dell’uomo in senso orario attorno alla donna, con movimenti del corpo molto accentuati e in particolar modo quelli del bacino; al contrario, la SALSA PORTORICANA viene spesso definita ballo “in linea” in quanto la coppia rispetta una linea di ballo o la sua perpendicolare e i cambi di direzione avvengono in senso antiorario, contrariamente alla cubana.balli-caraibici

La BACHATA nasce intorno al 1920 negli ambienti poveri e degradati di Santo Domingo. Il tema principale dei testi era l’amore nelle sue vicende tragico-melanconiche tormentate da dolore, infelicità, ricordo e amarezza.

Dagli anni 80 la bachata inizia a diffondersi a livello internazionale e l’introduzione di nuovi strumenti musicali e testi più elaborati che ammiccano all’amore, al desiderio, alla passione e alla sensualità decretano il successo mondiale di questo genere musicale.

Ciò che caratterizza la bachata è il tipico movimento di bacino con il “colpo” d’anca sul 4° e 8° tempo e il fatto che uomo e donna sono molto vicini; proprio per questo è un ballo ancor più sensuale della Salsa.

Il ballo originale era veramente povero di figure e si ballava prevalentemente in coppia chiusa enfatizzando il colpo d’anca. L’approdo di questo ballo in Europa ne determina una trasformazione, permettendo alla bachata di arricchirsi di figure provenienti da merengue e mambo che la resero più coreografica e accattivante.

Il MERENGUE emerge a partire dal 1850 ma tracce di questo ballo si trovano fin dai tempi della colonizzazione spagnola nel 1500 nell’isola di Hispaniola (oggi Santo Domingo). Gli schiavi incatenati alle caviglie, riuscivano a muoversi trasferendo il peso del corpo da un piede all’altro spesso al ritmo del tamburo. Da qui il tipico movimento trascinato che è la base del Merengue. Già nei primi decenni del novecento il Merengue era considerato il ballo nazionale della Repubblica Dominicana. Sbarcato negli Stati Uniti negli anni 50 e successivamente in Europa sotto braccio alla salsa, ebbe da subito un notevole successo tra i ballerini alle prime armi grazie alla sua facilità di apprendimento.

Tra i balli caraibici, il Merengue tecnicamente risulta il più semplice e immediato. L’attenzione del ballo sarà più orientata al movimento del corpo e alla guida che ai passi; fondamentale e caratteristico di questo ballo è il movimento denominato “Cuban Motion” cioè l’alternare il peso da un piede all’altro con un accentuato movimento del bacino.

 


Chiedi informazioni per questo corso.

* indica campo obbligatorio

  

L’invio della richiesta di informazioni, implica il consenso all’archiviazione dei dati personali ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 sulla tutela della privacy. | Privacy policy